Alberto Bocini, Docente dello Stauffer Performance Diploma

Home > Alberto Bocini, Docente dello Stauffer Performance Diploma

Raccogliendo l’esperienza quarantennale di formazione specialistica incentrata sulla eccezionale figura artistica di Franco Petracchi, l’Accademia Stauffer guarda al futuro e presenta un nuovo percorso formativo orientato all’attività concertistica: lo Stauffer Performance Diploma in Contrabbasso. La docenza del corso sarà affidata ad Alberto Bocini, Professore di Contrabbasso alla HEM, Haute Ecole de Musique di Ginevra, figura di spicco nel panorama mondiale dello strumento.

Artista poliedrico e versatile, Alberto Bocini da sempre affianca al rigore della formazione classica l’esplorazione di stili, generi e modalità espressive tra le più varie. E’ stato per cinque anni Primo Contrabbasso Solista nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e per quindici anni dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, collaborando nello stesso ruolo con numerose altre compagini, tra cui La Scala di Milano, la London Symphony Orchestra e i Solisti Veneti. Nel 2012 ha lasciato l’attività in orchestra per dedicarsi più intensamente all’attività cameristica e solistica, all’insegnamento e alla composizione per il proprio strumento, mostrando quanto il contrabbasso possa ancora offrire in termini di evoluzione stilistica e strumentale con una più ampia identità inclusiva di generi e soluzioni tecniche innovative.

La struttura dello Stauffer Performance Diploma in Contrabbasso prevede un percorso triennale di formazione specialistica articolato in dieci sessioni mensili per anno, con lezioni frontali, laboratori, progetti artistici e numerose opportunità esecutive. Particolarità del nuovo programma sarà la compresenza di una serie di figure artistiche di altissimo livello che affiancheranno Alberto Bocini in qualità di Docenti Ospiti per approfondimenti specialistici e progetti artistici mirati. L’intento è di offrire un programma formativo professionalizzante, che consenta agli studenti di esplorare e approfondire nella maniera più ampia possibile il potenziale tecnico/espressivo dello strumento nei vari generi e stili musicali, cogliendo spunti e idee per i diversi percorsi professionali che potranno perseguire dopo gli studi. Parallelamente allo Stauffer Performance Diploma continuerà ad essere proposto il Corso di Alto Perfezionamento in Contrabbasso, con la formula tradizionale articolata in otto sessioni mensili per anno, rivolto ad allievi con esigenze specifiche quali, ad esempio, la preparazione di concorsi o di concerti, o, più generalmente, per il perfezionamento di competenze tecniche ed interpretative. Il corso potrà anche essere frequentato in preparazione dell’ammissione al Performance Diploma. I due corsi sono pensati per comunicare e interagire tra di loro e con gli altri corsi dell’Accademia Stauffer; le attività integrative organizzate per il corso del Performance Diploma saranno aperte anche agli allievi del corso di Alto Perfezionamento.

“Al centro del progetto formativo dell’Accademia Stauffer c’è la volontà di contribuire nel modo più efficace ed incisivo possibile alla crescita artistica dei musicisti che frequentano i nostri corsi. Per intraprendere una carriera concertistica di successo in un mondo musicale profondamente mutato rispetto al passato ed in continua e rapida evoluzione, sono ormai necessarie competenze multiple, non solo musicali, ed opportunità di incontri ed esperienze artistiche che possano aprire strade nuove e magari inaspettate. In questo senso l’Accademia vuole essere un luogo aperto, dinamico, inserito in una rete di collaborazioni con realtà musicali internazionali, per aiutare efficacemente i giovani artisti a trovare il proprio universo espressivo e sviluppare gli strumenti tecnici ed interpretativi necessari per esprimerlo. I nuovi programmi formativi sono pensati per offrire un approccio personalizzato e ritagliato sulle caratteristiche peculiari di ciascun artista emergente”, sostiene Angelica Suanno, Direttrice dell’Accademia Stauffer. “La performance, intesa come esperienza essenziale del percorso formativo, sarà centrale nei nuovi programmi e grande attenzione sarà rivolta alla creazione di opportunità di esecuzioni pubbliche, sia all’interno dell’Accademia, sia attraverso collaborazioni esterne.”

 

La scelta di Alberto Bocini rappresenta, da una parte, la continuità con il passato e con la scuola idealmente rappresentata da Franco Petracchi, con il quale Bocini si è perfezionato per quattro anni all’Accademia Stauffer e al quale è succeduto nella cattedra di Contrabbasso al Conservatorio Superiore di Ginevra; dall’altra, porta con sé un forte elemento di innovazione, grazie alla spiccata e riconosciuta ecletticità, versatilità e curiosità di questo artista, che spazia agevolmente dal repertorio tradizionale alla nuova musica, attraversando generi e stili e interagendo con grandi musicisti del panorama concertistico mondiale, sia come esecutore, sia come compositore.

“È con grande gioia e gratitudine che saluto la notizia di questa nomina” – dichiara Alberto Bocini. – Un onore che accolgo con umiltà e grande consapevolezza: raccogliere una simile eredità didattica e musicale significa per me lavorare sodo, impegnarmi appassionatamente per il successo e la realizzazione dei nostri studenti, mantenendo la rotta nel solco di quell’eccellenza portata instancabilmente avanti per quarant’anni dal M° Franco Petracchi. Desidero esprimere la mia sincera riconoscenza alla Fondazione Stauffer e al suo Presidente, Dott. Alessandro Tantardini, per avermi concesso questa straordinaria opportunità e soprattutto estendere i miei più profondi ringraziamenti al M° Petracchi, per il suo sostegno e la sua guida. La sua dedizione alla musica, al contrabbasso, alla ricerca, mi hanno da sempre ispirato, come è stato per generazioni e generazioni di contrabbassisti e musicisti di tutto il mondo. Voglio solo aggiungere che trovare “casa” in un luogo così carico di storia e tradizione musicale come Cremona è parte del sogno che sto vivendo: non vedo l’ora di cominciare!”

 

L’apertura delle iscrizioni è prevista a fine aprile; contestualmente tutte le informazioni relative all’ammissione e alla frequenza dei due programmi formativi (Stauffer Performance Diploma e Corso di Alto Perfezionamento), oltre ai nomi dei Docenti Ospiti previsti nell’Anno Accademico 2024-2025, saranno disponibili sul sito dell’Accademia www.stauffer.org.