Docente

Anton Barakhovsky

Home > Docenti > Anton Barakhovsky

Anton Barakhovsky

Concertmaster Artist Programme

Biografia

“Un violinista in anticipo sui tempi”: così titolava il Washington Post la recensione del recital di debutto di Anton Barakhovsky al Kennedy Center nel 1998. A soli sei anni, Barakhovsky, nato nel 1973 a Novosibirsk, si esibì come solista con l’orchestra sinfonica della sua città natale.

L’insegnante di violino, Matvey Liebermennt, riconobbe lo speciale talento musicale del giovane e ne promosse gli studi presso il Conservatorio Mikhail Glinka. Dall’età di 19 anni, Anton Barakhovsky ha vissuto in Germania, dove ha studiato all’Accademia musicale di Amburgo con Mark Lubotsky e Kolja Blacher. Dopo aver vinto il premio per giovani concertisti a New York nel 1997, ha ricevuto una borsa di studio alla Juilliard School, dove è stato allievo di Dorothy DeLay e Itzhak Perlman.

A quel punto, aveva già ricevuto una serie di importanti riconoscimenti. All’età di dodici anni, Anton Barakhovsky è stato premiato al concorso radiofonico “Concertino Praga”; a 13 anni ha vinto un premio al Concorso Internazionale di Pechino. Nel 1990 ha vinto il quarto premio al Concorso Tchaikovsky di Mosca e nel 1994 il secondo premio al Concorso Joseph Joachim di Hannover.

Barakhovsky si è esibito con numerose orchestre di alto livello, come la Filarmonica di Novosibirsk (sotto la direzione di Anton Katz), la Filarmonica di San Pietroburgo e l’Orchestra Nazionale Russa (sotto la direzione di Mikhail Pletnev), la Sinfonica di Perlin, l’Orchestra Sinfonica della NDR (sotto la direzione di Arnold Östmann), l’Orquestra Sinfónica de Santiago, la New York Chamber Orchestra (sotto la direzione di Lawrence Leighton Smith) e la Filarmonica di Amburgo (sotto la direzione di Wolfgang Sawallisch).

Con la Filarmonica di Amburgo Anton Barakhovsky ha suonato il Concerto per violino di Igor Stravinsky per una coreografia di George Balanchine (John Neumeier Company: Hamburg State Opera). Ha tenuto recital a New York presso la Kaufmann Concert Hall della 92a Strada, alla Weill Hall della Carnegie Hall e alla Alice Tully Hall del Lincoln Center.

Inoltre, ha avuto impegni in diverse città russe, tra cui la Sala del Conservatorio di Mosca e la Grand Hall e la Recital Hall della Filarmonica di San Pietroburgo. Altri concerti hanno portato Barakhovsky alla Wigmore Hall di Londra, alla Cattedrale di San Pietro – dove ha suonato per il Papa – a Berlino (Schauspielhaus), Monaco (Gasteig), Hannover, Amburgo (Musikhalle), Dresda, Praga, Milano, Ginevra, Parigi (Louvre e Sainte Chapelle), Mendoza, Città del Messico, Sapporo e Pechino.Nel 1999 ha eseguito la Sonata per due violini di Sergei Prokofiev in un CD come partner del violinista Vadim Repin, registrato al Louvre e pubblicato dall’etichetta Erato.

Dal 2001 al 2009 Anton Barakhovsky è stato maestro principale dell’Orchestra Filarmonica di Stato di Amburgo.

Dall’ottobre 2009, Anton Barakhovsky è primo violino di spalla della Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks.