Stauffer Center

Il futuro dell’Accademia Stauffer

Home > News > Il futuro dell’Accademia Stauffer

In 35 anni di attività, grazie alla straordinaria dedizione dei suoi Maestri, l’Accademia Stauffer ha formato a Cremona oltre un migliaio di allievi italiani e stranieri. A partire dall’anno accademico 2021/2022, con l’inaugurazione dello Stauffer Center for Strings nella prestigiosa nuova sede di Palazzo Stauffer, l’istituzione punto di riferimento per l’alta formazione per strumentisti ad arco entrerà in una nuova fase di crescita e sviluppo, proiettando nel futuro la propria missione culturale, nel pieno rispetto della sua prestigiosa storia e della grande tradizione della scuola musicale italiana.

corsi principali che hanno reso celebre la Stauffer in tutto il mondo resteranno al centro dell’offerta didattica dell’Accademia. Il programma annuale di alto perfezionamento strumentale prenderà il nome di “Stauffer Artist Diploma”: un percorso di formazione avanzata per giovani strumentisti e gruppi cameristici di particolare talento artistico, guidato dagli storici Maestri Salvatore Accardo (violino), Bruno Giuranna (viola), Antonio Meneses (violoncello), Franco Petracchi (contrabbasso) e il Quartetto di Cremona (quartetto d’archi).

“Ricordo sempre con emozione il giorno in cui Andrea Mosconi mi propose di creare a Cremona un’Accademia di perfezionamento” racconta Salvatore Accardo“Con il notaio Giuseppe Gambaro, illuminato presidente della Fondazione Stauffer di allora, decidemmo di partire per questa avventura. Mi chiese di scegliere i miei compagni di viaggio. Dal 1985 nella mia classe si sono formati i nuovi premi Paganini, Enescu, Joachim, Kreisler, Menhuin, Regina Elisabetta, Indianapolis, oltre ai konzertmeister delle orchestre internazionali più prestigiose e le formazione cameristiche più rappresentative. Sono certo che l’Accademia, nel suo nuovo corso, continuerà ad essere la straordinaria fucina di musicisti che l’ha contraddistinta e sarà all’altezza della grande tradizione musicale italiana dei musicisti come Michelangeli, Pollini, Giulini, Muti, Abbado insieme al Trio di Trieste ed il Quartetto Italiano.”

Salvatore Accardo

Il corso per primi violini d’orchestra. La prima grande novità nel piano accademico della Stauffer è rappresentata dalla creazione del “Concertmaster Artist Diploma”: il primo corso di alto perfezionamento al mondo per concertmaster, un programma di formazione professionale avanzata tenuto dai primi violini (5 uomini e 5 donne) alla guida delle dieci principali orchestre europeeNoah Bendix-Balgley (Berliner Philharmoniker), Lorenza Borrani (Chamber Orchestra of Europe), Vesko Eschkenazy (Concertgebouworkest), Laura Marzadori (Orchestra del Teatro alla Scala), Andrea Obiso (Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia), Lisa Schatzman (Luzerner Sinfonieorchester), Roman Simovic (London Symphony Orchestra), Volkhard Steude (Wiener Philarmoniker), Olga Volkova (Mariinsky Theatre Orchestra), Hanna Weinmeister (Philharmonia Zürich).

“Sono entusiasta di diventare docente dell’Accademia Stauffer presso lo Stauffer Center for Strings di Cremona, che offre un programma di studi ambizioso e innovativo. E sono particolarmente felice di insegnare al corso di formazione per primi violini di spalla, in cui giovani talenti hanno l’opportunità di formarsi con alcuni dei migliori concertmaster d’Europa”, afferma Noah Bendix-Balgley, Primo Violino di Spalla dei Berliner Philharmoniker.

Noah Bendix-Balgley

“Ho frequentato l’Accademia Stauffer con il M° Salvatore Accardo per dieci anni” ricorda Laura Marzadori, ex allieva dell’Accademia, oggi Primo Violino di Spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano“Dieci anni preziosi dove ho avuto la possibilità anche di imparare la musica da camera, collaborando con i grandi artisti Salvatore Accardo, Bruno Giuranna, Rocco Filippini e Franco Petracchi. Trovo che il corso per Concertmaster sia un’iniziativa meravigliosa! Creare un corso invitando importanti spalle da tutta Europa è qualcosa di estremamente innovativo e permette al giovane musicista di avere una visione ampia e completa di questo importante ruolo”.

  Laura Marzadori

Le masterclass con i solisti internazionali. Altra novità assoluta è rappresentata dall’attivazione di un esclusivo programma di masterclass, per il quale la Stauffer ha chiamato a raccolta alcuni tra gli artisti più apprezzati ed influenti della scena musicale internazionale. A partire dal prossimo ottobre, il corpo docenti dell’Accademia Stauffer ospiterà dunque oltre 30 nuovi docenti d’eccezione, molti dei quali riuniti per la prima volta assieme in un’unica accademia. Fra questi:  

i violinisti Michael BaremboimLisia BatiashviliDaniel HopeJulian Rachlin

i violisti Sarah McElravyAntoine TamestitLawrence Power

i violoncellisti Sol GabettaSteven IsserlisMischa MaiskyAlisa Weilerstein

i contrabbassisti Uxía Martínez BotanaÖdön Rácz

il Maisky Trio

“Sono particolarmente lieto di iniziare questa nuova e prestigiosa collaborazione con l’Accademia Stauffer presso lo Stauffer Center for Strings” dichiara il violinista di fama internazionale Daniel Hope“Attraverso la mia “Hope Academy” che si tiene presso il Castello di Neuhardenberg in Germania ho compreso quanto sia fondamentale accompagnare giovani musicisti di talento all’inizio del loro percorso professionale, aiutandoli a comprendere quali dovranno essere i passaggi fondamentali che dovranno intraprendere per riuscire ad impostare una carriera di lunga durata. Per la prima volta al di fuori della Germania, questa mia “accademia itinerante” arriverà a Cremona per realizzare, in sinergia con la Stauffer, un intenso e stimolante programma di workshop musicali rivolti alle nuove generazioni di strumentisti professionisti”.

 Daniel Hope

Il programma dei Creative Associates. Con l’avvio del prossimo anno accademico, l’Accademia Stauffer si pone dunque l’ambizioso obiettivo di posizionarsi tra le istituzioni musicali più moderne e visionarie al mondo. Ne è una testimonianza ulteriore la creazione del “Creative Associates Program”, una serie di corsi di formazione straordinari concepiti per esplorare linguaggi e culture musicali del mondo e promuovere una visione artistica sempre più partecipata ed inclusiva, capace di abbattere barriere e creare sinergie inedite ed inaspettate. Alla guida di questi workshop innovativi, ci saranno alcuni dei musicisti più eclettici e creativi del panorama internazionale: la violinista Viktoria Mullova e il violoncellista Matthew Barley, che cureranno un corso d’improvvisazione per archi; Aleksey Igudesman, compositore e violinista versatile, che con il workshop “Strings around the World” esplorerà stili, tecniche e generi musicali diversi, assieme alla collaborazione di artisti ospiti tra cui Roby LakatosAbel Selaocoe, violoncellista sudafricano che sta ridefinendo i confini del suo strumento, mettendo in connessione culture diverse, tra tradizione e contemporaneità; la violista da gamba Maddalena Del Gobbo che presenterà un corso dedicato alla musica tedesca e austriaca di fine Settecento; la pianista venezuelana Gabriela Montero che proporrà un corso incentrato sul repertorio di pianoforte e musica da camera per archi, aperto sia a pianisti che a strumentisti d’archi; il mandolinista Avi Avital, che curerà un corso per mandolino, aperto anche a strumentisti ad arco; la violinista americana Elena Urioste, tra le massime esperte di pratica yoga a supporto dell’esecuzione e del gesto strumentale.

“L’Italia è da sempre uno dei miei Paesi preferiti in cui lavorare. Questa nuova e audace iniziativa dello Stauffer Center for Strings a Cremona rappresenta il luogo ideale dove realizzare il nostro innovativo corso”, dichiara la violinista Viktoria Mullova. “Gli ideali del Center si allineano perfettamente con i nostri obiettivi e il nostro impegno nel sostenere giovani musicisti di straordinario talento. Sono molto contenta di avviare questa collaborazione”.

Viktoria Mullova

Le residenze artistiche. Parte integrante di questo straordinario progetto di rinascita dell’Accademia Stauffer è la definizione di una serie di partnership strategiche che porteranno l’istituzione cremonese a collaborare anche con alcune tra le più prestigiose organizzazioni accademiche internazionali ed ensemble specializzati tra i più apprezzati al mondo:

  • Università di Yale e Royal College of Music di Londra. La Stauffer ha siglato infatti due accordi pluriennali di portata storica con la School of Music dell’Università di Yale e il Royal College of Music di Londra, rispettivamente una delle più ambite realtà universitarie degli Stati Uniti d’America e uno dei più importanti conservatori d’Europa. “Siamo felici che il Royal College of Music sia partner dell’Accademia Stauffer” dichiara Stephen Johns, Direttore Artistico del Royal College of Music di Londra. “Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare, studiare e fare musica insieme ai nostri studenti e professori in questa nuova sede nel centro storico di Cremona. Ci auguriamo che i nostri progetti e la reciproca collaborazione si rafforzino e sviluppino sempre di più negli anni a venire”.

A partire dal 2021/2022, le due iconiche istituzioni saranno dunque in residenza presso lo Stauffer Center per un periodo di tre anni: docenti ed allievi della School of Music dell’Università di Yale e Royal College of Music di Londra incontreranno i maestri e gli allievi dell’Accademia Stauffer, dando vita a Cremona ad un programma di scambio artistico e culturale senza precedenti nel mondo dell’alta formazione musicale.

“La partnership tra Yale School of Music e Stauffer Center for Strings di Cremona rappresenta la migliore espressione di una nuova visione artistica che eleva la musica a fonte di speranza, rinascita e gioia per l’umanità tutta, attraverso il contributo fondamentale di artisti emergenti provenienti da tutto il mondo”, dichiara il Dean Robert Blocker, tra le personalità più influenti della comunità musicale accademica mondiale. “Le nostre due istituzioni guardano alla musica come un ponte per favorire la comprensione e l’intesa tra popoli e culture. Attraverso questa importante collaborazione riusciremo a sostenerci a vicenda verso la realizzazione delle nostre ambizioni comuni”.

  • Dal barocco al contemporaneo. L’Accademia Stauffer ospiterà inoltre due ensemble specializzati tra i più autorevoli della scena musicale internazionale: l’Ensemble intercontemporain, l’iconica formazione fondata da Pierre Boulez, che curerà un programma di residenza dedicato alla musica contemporanea per strumenti ad arco e la Tafelmusik Baroque Orchestra, uno degli ensemble più importanti al mondo per l’esecuzione su strumenti d’epoca, che curerà un programma di residenza dedicato alla prassi esecutiva barocca per strumenti ad arco, sotto la guida della violinista Elisa Citterio, Direttore Musicale della Tafelmusik.
  • Le orchestre giovanili americane ed europee. La Stauffer ha firmato infine un accordo con l’Harvard-Radcliffe Orchestra, la compagine sinfonica dell’Università di Harvard e la EUYO, l’Orchestra Giovanile dell’Unione Europea, per la realizzazione nel 2022 di un programma di residenza presso lo Stauffer Center, finalizzato a creare nuove opportunità di formazione professionale per i migliori strumentisti ad arco provenienti da prestigiose compagini orchestrali giovanili.

News Recenti

Stauffer Talk & Open Class con Francesca Dego e Daniele Rustioni
Nov 26, 2022
Masterclass Recital: il Barocco alla Stauffer
Nov 15, 2022
L’Accademia Stauffer alla Royal Opera House Muscat in Oman
Nov 3, 2022
Stauffer Talk con Laura Marzadori
Ott 28, 2022
LA RASSEGNA MUSICALE DIGITALE 2022 – 2023
Ott 28, 2022
La collaborazione con SAE Institute Milano
Set 19, 2022
Accademia Stauffer: un anno accademico di grandi traguardi
Lug 29, 2022
Grande successo per la prima edizione dello Stauffer Summer Music Festival
Lug 17, 2022
Anno Accademico 2022-2023
Giu 30, 2022
Stauffer Summer Music Festival
Giu 29, 2022
La collaborazione con Leica Akademie Italy
Giu 28, 2022
La collaborazione con Art & Strings
Giu 22, 2022
Graduation days
Mag 25, 2022
La collaborazione con il Morgenland Festival Osnabrück
Apr 13, 2022
Giornata Mondiale del Violino
Dic 13, 2021
Stauffer Concerts
Dic 9, 2021
Stauffer Concerts
Dic 8, 2021
Stauffer Talk: Daniel Hope & Steven Isserlis
Dic 7, 2021
Stauffer Talk: Julian Rachlin, Sarah McElravy, Andrea Obiso
Nov 29, 2021
Stauffer Talk 25.11: Antoine Tamestit e Uxía Martínez Botana
Nov 23, 2021
Lab Ricerca: le composizioni per archi di Camille Saint-Saëns
Nov 5, 2021
Al via gli “Stauffer Talks”
Ott 20, 2021
Palazzo Stauffer apre al pubblico!
Ott 16, 2021
Inaugurazione Stauffer Center for Strings
Ott 1, 2021
Stauffer Center for Strings presenta “The Stauffer Collection”
Set 17, 2021
Masterclass Violino: Daniel Hope
Set 9, 2021
Masterclass Viola: Sarah McElravy
Set 7, 2021
Masterclass Violino: Julian Rachlin
Set 6, 2021
Creative Associates: Avi Avital
Set 3, 2021
Masterclass Viola: Antoine Tamestit
Set 2, 2021
Masterclass Contrabbasso: Uxía Martínez Botana
Set 1, 2021
Stauffer Alumni Network
Ago 6, 2021
Lab di Composizione: Caroline Shaw
Lug 14, 2021
Concertmaster Artist Diploma: iscrizioni aperte
Lug 5, 2021
Stauffer Artist Diploma: iscrizioni aperte
Giu 28, 2021
Stauffer Labs
Giu 23, 2021
Il futuro dell’Accademia Stauffer
Giu 22, 2021
Nasce lo Stauffer Center for Strings
Giu 21, 2021

Eventi