Stauffer Labs

Home > Stauffer Labs

Con la creazione del Center, la Stauffer allarga in maniera decisiva lo spettro delle proprie attività e affianca all’Accademia gli Stauffer Labs: nuovi dipartimenti creativi per la ricerca musicologica, la composizione, la liuteria, la produzionemusicale, il managementartistico e l’innovazione.

Grazie a un approccio fortemente interdisciplinare e attraverso la definizione di una serie di partnership esclusive, i programmi dei Labs favoriranno la presenza alla Stauffer di compositori, liutai, ricercatori, manager ed esperti di settore. L’attivazione di questi nuovi percorsi di formazione avanzata è orientata a fornire al musicista di domani tutti gli strumenti necessari per diventare un professionista sempre più consapevole e preparato ad affrontare le nuove sfide globali e ad esplorare nuovi territori artistici.

Composition Lab: dipartimento dedicato alla composizione per archi. Per l’anno accademico 2021/2022, i workshop saranno curati da: Caroline Shaw, compositrice americana (Premio Pulitzer per la musica), Gabriel Prokofiev, compositore russo (nipote di Sergej Prokofiev), Peter Gregson, compositore e violoncellista scozzese (artista Deutsche Grammophon), Roger Eno, compositore inglese (fratello di Brian Eno).

Sono molto felice di poter collaborare con i musicisti e il team del nuovo Stauffer Center. È fantastico che gli allievi dell’Accademia abbiano l’opportunità di esplorare le interazioni che si determinano nelle collaborazioni tra compositori ed esecutori. Sono particolarmente felice di poter dare il mio contributo alla nascita di questi nuovi programmi di formazione

CAROLINE SHAW

Innovation Lab: dipartimento dedicato ai temi dell’innovazione in ambito artistico e musicale. Per il prossimo anno accademico, verranno realizzati workshop in partnership con alcune realtà internazionali come il Karajan Institute e il metaLAB (at) Harvard, centro di ricerca dell’Università di Harvard.

Lutherie Lab: dipartimento dedicato alla liuteria. W.E. Hill & Sons, tra le più rinomate e prestigiose case di liuteria al mondo, diviene partner internazionale esclusivo della Stauffer. A partire da ottobre 2021, la W.E. Hill & Sons sarà in residenza presso lo Stauffer Center con un ciclo di seminari e workshop sulla storia della liuteria, l’arte e le tecniche di costruzione di strumenti ad arco, la ricerca scientifica e l’acustica applicata.

Management: dipartimento dedicato al management artistico. Workshop e seminari per favorire la migliore pianificazione della crescita professionale di un giovane strumentista. Tra i partner accademici d’eccezione, l’Università Sorbona di Parigi e la Saïd Business School dell’Università di Oxford, che curerà un esclusivo programma sui temi della leadership musicale.

Media Lab: dipartimento dedicato alla comunicazione e ai nuovi media. Come nuovo partner della Stauffer, la BBC Music Magazine, l’iconica rivista musicale specializzata inglese, presenterà per la prima volta un laboratorio dedicato ai temi della comunicazione, del marketing e della promozione, rivolto a giovani musicisti, manager e giornalisti musicali. Altra partnership esclusiva sarà quella tra la Stauffer e la Leica Akademie, tra le più rinomate scuole di fotografia al mondo, per la realizzazione di un workshop di fotografia dedicato al mondo degli archi.

Research Lab: dipartimento dedicato alla ricerca musicologica. Percorsi di studio e approfondimento sul repertorio per archi, in collaborazione con centri ed istituti di ricerca musicologica. Per il 2021/22, verrà presentato un progetto dedicato alla musica strumentale per archi di Camille Saint-Saëns, come omaggio nel centenario della scomparsa del compositore, in collaborazione con IReMus, l’Istituto nazionale francese di ricerca musicologica.

Production Lab: dipartimento dedicato alla produzione musicale. Lo Stauffer Center sarà dotato anche di uno studio di registrazione. Tutti i dettagli relativi a questa parte di attività, verranno rese note a ridosso dell’apertura del Center, il prossimo ottobre 2021.